Stitcher for Podcasts

Get the App Open App
Bummer! You're not a
Stitcher Premium subscriber yet.
Learn More
Start Free Trial
$4.99/Month after free trial
HELP

Show Info

Episode Info

Episode Info: Questi biscotti senza burro con 100% farina di farro hanno una storia molto interessante, che vi illustrerò a breve, ma la verità è che la loro genesi è tutto merito della Giraffa: se il tema dell'ultima tappa del suo Cooking-A-Long non fosse stato "Farine bislacche", non mi sarei mai presa la briga di crearli. Biscullini: cosa sono e perché devo sempre dare un nome stronzo alle cose Perché io sono la regina dei nomi stronzi, perché dare un nome alle cose è una prima forma di controllo che avvicina all'onnipotenza, e se io potessi scegliere di essere un qualsiasi personaggio finzionale, non sceglierei né Joe March né Arthur Dent, né Han Solo né Marty McFly (si noti lo spessore dei personaggi), né Indiana Jones né John Mahlkovich (che è comunque un personaggio di finzione): io vorrei essere Adamo solo per vivere la sequenza in cui Dio - molto prima della genialata della costola - si sbatte a creare un sacco di animali e glieli conduce, affinché Adamo dia loro un nome. E per vedere la faccia di Dio quando mi porta tutto fiero la sua ultima creazione e io gli dico "dugongo". Anatomia dei Biscullini I Biscullini - perché stavamo parlando di questo, no? - si chiamano così perché li ho fatti per un mio seguace di Twitter (che incidentalmente è anche un mio compagno di teatro al Bandus) che non può mangiare latticini. Il suo nome ha una vaga assonanza con quello che ho dato a questi frollini senza burro farciti con crema di nocciole. ... Ebbene sì, i Biscullini sono anche farciti, perché la settimana precedente alla loro invenzione, un'altra compagna di corso (che incidentalmente ha un'ottima pasticceria) aveva portato dei biscottini con la farcitura alla crema di nocciole; tutti si avventano su di essi, qualche minuto dopo io mi accingo a fare il bis (tris, forse anche tetris) di biscotti e vedo un ultimo frollino farcito che mi aspetta, e lo mangio con l'anima in pace poiché so che chi lo voleva lo ha già preso. In quella, lo sguardo della regista dardeggia strali d'odio verso di me, poiché ella non li aveva ancora mangiati e si è vista portar via da sotto il naso l'ambita preda. Quindi io mi ritrovo into
Read more »

Discover more stories like this.

Like Stitcher On Facebook

EMBED

Show Info

Episode Options

Listen Whenever

Similar Episodes

Related Episodes